Vai al contenuto

La ricetta del brodo vegetale

Il brodo vegetale è una ricetta facile e salutare Il sapore dipende ovviamente dalle verdure e dalle spezie che aggiungiamo. Serve da base per un sacco di ricette romane e non. Infatti gli ingredienti di ogni ricetta trasferiscono per osmosi il loro sapore al liquido in cui sono bolliti. Quando mettiamo gli ingredienti in acqua fredda, questi trasferiranno il loro sapore al brodo ed è quest’ultimo che risulterà saporito. Se invece ci interessa il sapore degli ingredienti, questi andranno cotti nel brodo.


Ecco perché il riso del supplì, il risotto, come pure i legumi (lenticchie, fagioli, ceci ecc.) vanno cotti in brodo, già saturo di sapori. Perché conservino il loro. Ed ecco anche perché le ricette che prevedono l’utilizzo del brodo vegetale sono tante ed in continuo aggiornamento.

Brodo vegetale
5 da 1 voto
Stampa

Brodo vegetale

La ricetta del brodo vegetale prevede l'uso di diverse verdure, ognuna delle quali va preparata ovviamente in modo diverso prima di essere messa nell'acqua.

Piatto Salse e sughi
Cucina Romana
Preparazione 10 minuti
Cottura 1 ora 30 minuti
Tempo totale 1 ora 40 minuti
Porzioni 1 litro e mezzo
Calorie 100 kcal
Chef Vincenzo Serino

Ingredienti

  • 2 litri d’acqua
  • 2 cipolle
  • 2 patate
  • 3 carote
  • 3 gambi di sedano
  • q.b. q.b.
  • q.b. di pepe in grani

Istruzioni

  1. Anzitutto un avvertimento. Le verdure non dovete farle in pezzi troppo piccoli, per dar modo ai sapori di mescolarsi bene insieme e di non dar modo ad uno di loro di prevalere sugli altri. Ovviamente il sapore varierà anche di molto in dipendenza degli ingredienti che usate. Voi fate le prove, decidete quale versione vi piace di più ed usate sempre quella.

    Prendete la cipolla, togliete la buccia esterna, dopo averla aperta a metà, l'anima verde interna indigesta.

  2. Tagliate il sedano in due pezzi e togliete i filamenti aiutandovi con un coltello. E' bene pulire ma non sbucciare (nel link i motivi per non farlo) le patate e le carote se non sono verdi. Dividetele a metà. Se volete potete mettere per esempio un paio di pomodori o qualunque altro tipo di verdura di cui vi piacerebbe sentire il sapore. Ed aggiungete il pepe in grani se volete.

    Ricordate che è un brodo, non un lesso. Quindi gli ingredienti li dovete inserire in acqua fredda perché dovranno passare per osmosi tutto il sapore e le sostanze nutritive all'acqua. Quindi li mettete in una pentola e versandoci sopra 2 litri di acqua fredda.

Come preparare il brodo vegetale in modo semplice e veloce

  1. Accendete sotto un fuoco medio e coprite la pentola con un coperchio. Quando l'acqua bolle, metteteci dentro il sale. Rimettete il coperchio e fate bollire almeno un'ora e mezza. Più sta sul fuoco più il brodo sarà saporito.

    Con un mestolo potete farete bene a schiumare il brodo; ossia a togliere ogni tanto il grasso e le impurità che verranno a galla.

    Ricordate che se l'acqua evapora si concentreranno i sali minerali ed il sapore cambierà completamente. Quindi non va effettuato rabbocco di liquido di nessun genere.

    Dopo la cottura, il brodo deve decantare per almeno 20 minuti per permettere alle impurità di depositarsi sul fondo della pentola.

    Ora il vostro brodo vegetale fatto in casa è pronto (al naturale e senza l'uso del dado, pieno di glutammato), e lo potete usare sia assoluto sia per la minestra, sia come base per altre ricette, come farò io.

Perché il brodo vegetale fa bene

Serve a reintegrare i sali minerali (in particolare il fosforo e potassio). Meno efficace per l’assunzione delle vitamine che risentono della lunga cottura.
Considerando lo scarso numero di calorie, può rientrare facilmente in qualunque dieta. Se avete problemi di linea, una tazza di brodo vegetale prima del pasto può aiutare a saziare e, quindi, a mangiare meno.
In un giorno si possono consumare fino a 5-6 tazze di brodo al giorno, che corrispondono a 250-300 calorie.

Varianti di metodi di preparazione del brodo vegetale

Pentola a pressione

La pentola a pressione consente di diminuire notevolmente i tempi di cottura e di fare un brodo vegetale veloce. Pulite gli ingredienti come ho spiegato sopra e mettete tutto nella pentola con l’acqua necessaria ed un pizzico di sale. Poi chiudete il coperchio ermeticamente. Quando sentite il fischio significa che l’acqua sta bollendo. Deve stare sul fuoco 30 minuti a fiamma media.

Brodo vegetale con dado

E’ possibile, invece di farlo a casa, avvalersi del dado. In generale, il difetto di questo tipo di preparazione consiste nella grande quantità di sale contenuto in questo tipo di preparazione. Questo a meno che, ovviamente non abbiate fatto il dado da brodo in casa, nel qual caso sarete voi a determinare la quantità di sale che contiene come pure le spezie e le verdure che volete usare.

Come si fa il brodo vegetale per lo svezzamento

Come sempre la cosa migliore è scegliere le verdure fresche di stagione, in modo che possano esprimere nel migliore dei modi la loro potenza nutritiva. E’ bene abituare il bambino ai sapori poco per volta, iniziando da quelli più leggeri (patate, carote e zucchine). Poi si aggiungeranno le altre, una a settimana, verificando così anche le eventuali allergie presenti.

Come conservare il brodo vegetale

Si può conservare in frigorifero per un massimo di 48 ore, dopo di che andrà buttato. Nel freezer invece il tempo di conservazione può dilatarsi fino a 3 mesi. Il modo ideale per conservare questo alimento è in vasetti in acciaio monodose così da tirarlo fuori quando serve nella quantità desiderata.

Ricette ed ingredienti correlati

Ricette con brodo vegetale

Sono molteplici. Tutte quelle che hanno bisogno del brodo vegetale perché gli ingredienti non perdano sapore.

Ingredienti del brodo vegetale

2 commenti su “La ricetta del brodo vegetale”

  1. Anonimo

    Spiegato bene, per un brodo ottimo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Valutazione ricetta




Su questo sito usiamo tools che conservano cookie sul vostro supporto per permetterne una miglior fruzione da parte vostra. Avete comunque il diritto di disabilitare questa funzione