Gelato alla ricotta

Gelato alla ricotta

 

Gelato alla ricotta
-->

E' un gelato molto facile da fare, buono e sano da mangiare quando si muore di caldo. Si può fare anche anche senza gelatiera che non ho mai avuto. Il gusto è abbastanza fresco ma anche neutro, quindi sarà opportuno insaporirlo con aromi vari.

Course Dessert
Cuisine Romana
Prep Time 10 minuti
Total Time 4 ore 10 minuti
Servings 4 persone
Calories 350 kcal

Ingredients

  • 250 grammi di ricotta romana
  • 200 grammi di panna
  • 100 grammi di zucchero
  • 100 grammi di latte
  • q.b. canditi
  • q.b. sciroppo di menta
  • q.b. canditi

Instructions

  1. Anzitutto mettete almeno un paio d'ore la ricotta romana a sgocciolare su una superficie magari bucherellata, per fargli perdere il siero in eccesso.

    Ricotta pomodori e basilico
  2. Nel frattempo che la ricotta sgocciola fate sciogliere lo zucchero nel latte. Io vi consiglio di aggiungere ora l'eventuale sciroppo di menta, di amarena o di quello che volete.

    Io al posto dello zucchero uso il sukrin. Ha due difetti: il costo e praticamente non si scioglie; quest'ultimo a mio avviso si bypassa facilmente perché ha la consistenza molto più sottile dello zucchero; pare zucchero a velo. Diciamo che potrebbe amalgamarsi in modo non così uniforme come lo zucchero che si scioglie nel latte. Ma ha moltissimi pregi: è molto più buono dello zucchero, è fresco, e ad indice glicemico zero. Insomma, la ricotta romana con lo zucchero è un classico ed a me piace da matti anche sentire la granulosità (che però con il sukrin non sentite).

  3. Poi amalgamatela con latte e zucchero, fino a fargli assumere l'aspetto di una crema liscia. Poi mettetela nel frigorifero 3 ore, per fargli aumentare la consistenza.

    Latte panna e ricotta
  4. Ora potete procedere in due modi. Se avete la gelatiera versate dentro il composto e fate andare la gelatiera per 30 minuti. Se invece non l'avete come è il caso mio, mettete il composto in frigorifero per 4 ore. Badate di coprire la ciotola con della plastica alimentare o con l'alluminio, altrimenti si potrebbe seccare un minimo. Ricordatevi di mescolare più o meno ogni ora per evitare che si ghiacci tutto e diventi un blocco unico. Voi volete fare un gelato, non un ghiacciolo. Però... potrebbe essere un'idea.

    L'ideale sarebbe un abbattitore. Il problema del freezer è che, una volta tirato fuori, il gelato si scioglie in pochissimo tempo davvero. Tempo 3-4 minuti e resterà solo liquido.

  5. Infine decorate a piacere, con gli smarties, i canditi, i pezzettini di cioccolata e presentate a tavola. Oppure con cibi che si associano naturalmente alla ricotta: per esempio le pere, il miele o le noci. Potete inoltre usare questa buonissima crema per farcire i biscotti come i savoiardi, o potete aggiungerli sbriciolati sopra. Un ottimo modo di presentarla a tavola è affogata al caffè.

    Gelato alla ricotta

Lascia un commento

Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza online. Accettando l'accettazione dei cookie in conformità con la nostra politica sui cookie.