La ricetta delle polpette di tonno e ricotta romana

Il tonno e la ricotta romana di pecora sono due ingredienti dai sapori forti che quindi si abbinano bene assieme nelle polpette senza annullarsi a vicenda.

Ne esce una ricetta saporita, da usare con successo come finger food e da abbinare a verdure come la cicoria ed a spezie piccanti come il peperoncino.

Ricordate che l’olio deve essere oltre i 150° altrimenti si impregna e sotto i 210° altrimenti si brucia e produce sostanze cancerogene. Che può essere riutilizzato 5 volte e che va riciclato negli appositi punti presenti in ogni città e non buttato nel lavabo o nel water.

Ok, andiamo a cucinare che c’ho fame.

polpette di tonno
Stampa

Polpette di tonno e ricotta

Le polpette di tonno sono un secondo di pesce, ottimo anche come finger food. Abbinate anche con ricotta romana e zucchine. Vediamo passo passo come farle.
Portata Secondi piatti
Cucina Romana
Preparazione 15 minuti
Cottura 15 minuti
Tempo totale 30 minuti
Porzioni 4 persone
Calorie 250kcal
Cost 8E

Ingredienti

  • 200 grammi di tonno sott'olio sgocciolato
  • 40 grammi di pancarrè
  • 1 bicchiere di latte
  • q.b. spezie
  • qualche cappero sotto sale
  • 2 cucchiai di pangrattato
  • q.b. olio di semi di girasole ad alto oleico per friggere

Istruzioni

  • Per preparare le polpette di tonno per prima cosa imbevete il pancarrè nel latte. Strizzatelo molto bene con le mani.
    Pancarrè imbevuto nel latte
  • Tritate i capperi.
    Capperi
  • Mettete da parte l'uovo in una tazzina.
    Scegliere le uova
  • Sgocciolate bene il tonno, e sminuzzatelo; poi, in una ciotola, uniteci il pancarrè, i capperi tritati, l'uovo, il parmigiano, ed il prezzemolo.
    Amalgamate il tutto con le mani fino ad ottenere un composto omogeneo. Ovviamente non salate perché ci sono già i capperi. Fate riposare una quindicina di minuti perché il sale dei capperi si sciolga bene nell'impasto.
    Impasto di tonno e pancarre
  • Sbattete due uova in un piatto.
    Uova sbattute
  • A questo punto possiamo aggiungere eventuale accompagnamento voluto. Possiamo fare polpette di tonno, ricotta romana, pomodori e basilico, oppure con zucchine romanesche. Possiamo anche aggiungere limone, maionese o senape per esempio. Poi passiamo le polpette nel pangrattato fino a ricoprirle completamente. Mettetele da parte su un piatto.
    Ricotta pomodori e basilico
  • Poi formate delle palle della grandezza voluta. e le passate prima nel pangrattato ricoprendole bene, poi nelle uova sbattute ed infine ancora nel pangrattato. I 3 passaggi sono fondamentali perché le polpette in questa fase sono morbidissime e si sfaldano in mano.
    Procedimento per le polpette di tonno

Prepariamo le polpette di tonno

  • In una padella mettiamo abbastanza olio da coprire almeno la metà delle polpette. Gli dobbiamo far raggiungere almeno la temperatura di 150° e non più del punto di fumo, oltre il quale l'olio brucia.
    Olio per frittura
  • Mettete qualche foglio di carta assorbente in un piatto e tenetene qualche altro da parte.
    Carta assorbente nel piatto
  • Aiutandovi con una con un leccapentole in silicone come quella della foto immergete le polpette una o due per volta nell'olio bollente. Non usate la schiumarola, perché le polpette sono piuttosto morbide e si attaccano.
    Leccapentole
  • Quando le togliete, le mettete sulla carta assorbente ad assorbire l'olio in eccesso.
    Carta assorbente nel piatto
  • Infine portate in tavola.
    polpette di tonno

Note

Questa è ovviamente la ricetta base delle polpette di tonno. Si possono ovviamente insaporire in tanti modi diversi. Si possono aggiungere ingredienti come la cipolla, il parmigiano o il pecorino romano (il tonno ha un sapore forte che può reggere anche la cipolla bianca ed il formaggio senza sparire), aggiungere prezzemolo o peperoncino o altre spezie.

Lascia un commento

Valutazione ricetta




Su questo sito usiamo tools che conservano cookie sul vostro supporto per permetterne una miglior fruzione da parte vostra. Avete comunque il diritto di disabilitare questa funzione