Vai al contenuto

Crema di foglie di broccolo romano

Le foglie di broccolo romano sono ricchissime di vitamine e di antiossidanti. La cucina romana è per tradizione antispreco. Eccovi quindi un modo originale per usare le foglie ed i gambi del broccolo romano che vi sono avanzati dalla vostra minestra.

La crema di foglie di broccolo si usa esattamente come la crema di aglio al forno o la crema di qualunque verdura, ossia come finger food per esempio, ma anche per condire qualche verdura come il broccolo stesso o il carciofo.

La ricetta della crema di foglie di broccolo romano

La crema di foglie di broccolo è una ricetta piccante, caratteristica cui a Roma non si riesce assolutamente a rinunciare. Quindi, prevede l'uso dell'aglio, della cipolla e del peperoncino.

Ingredienti

  • 200 grammi scarti del broccolo romanesco gambi ma anche foglie
  • q,b, sale
  • q.b. peperoncino piccante
  • q.b. cipolla

Istruzioni

  1. Ovviamente la forza che volete dare al sapore della ricetta dipende dal tipo di cipolla (bianca la più forte, rossa la meno forte, dorata una via di mezzo), dall'aglio (vale l'inverso della cipolla ed il più piccante è il rosso) e peperoncino.§

    Cominciamo dalla cipolla. Eliminiamo come al solito lo strato esterno, e la tagliamo a fettine abbastanza sottili.

    Cipolla sotto l'acqua
  2. Ora trattiamo l'aglio. Qui dipende molto da come lo vogliamo. I modi possibili sono molteplici; se non lo vogliamo nella crema ma ne vogliamo solo il sapore lo soffriggiamo, se lo vogliamo ma senza che si senta troppo (lo possiamo sbollentare o usare la crema di aglio al forno per esempio), se vogliamo che si senta eliminiamo l'anima interna e lo tagliamo a cubetti. Sono solo alcuni dei modi possibili. Scegliete voi a vostro gusto.

    Aglio e rosmarino in padella
  3. A me per la verità non piace molto sentirlo sotto i denti. Quindi semplicemente lo schiaccio con la parte piatta di un coltello. Poi in una padella metto un filo d'olio dove faccio soffriggere assieme a bassa temperatura, per alcuni minuti, l'aglio, la cipolla ed il peperoncino.

    Soffritto aglio e peperoncino
  4. Alla fine dell'operazione l'aglio lo tolgo mentre tutto il resto finirà nel frullatore assieme alle foglie ed al gambo del broccolo.

    Aglio e camicia
  5. Mettiamo le foglie ed il gambo del broccolo in una padella a riscaldarsi con il coperchio perché si ammorbidiscano meglio. Fuoco basso perché non si brucino.

    Foglie di broccolo in padella
  6. Mentre aglio, cipolla e peperoncino finiscono di insaporire l'olio che vogliamo usare, noi in una padella mettiamo un filo d'olio, le foglie ed i gambi del broccolo romano. Copriamo in modo da ottenere una cottura più uniforme e rapida (senza ovviamente dimenticarci di girare ogni tanto per evitare si bruci). Una decina di minuti girando abbastanza spesso a fuoco medio dovrebbero bastare ad ammorbidire tutto ed a far formare la crosta di Maillard.

    Soffritto aglio e peperoncino
  7. E alla fine alè. Tutto nel frullatore per fare la crema. Per favorirne la fluidità potete (assolutamente consigliato, se non rendete la crema un minimo più liquida non si attacca alle pareti del frullatore e non si frulla), prima di mettere il tutto nel frullatore, mettere le foglie in un pentolino con del brodo caldo e portarlo ad ebollizione. Potete anche ripassare in padella qualche broccolo, da aggiungere a scopo coreografico.

    Foglie di broccolo nel frullatore
  8. Aggiungete il sale e la crema è pronta per l'uso che desiderate farne.

    Sale

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Valutazione ricetta




Su questo sito usiamo tools che conservano cookie sul vostro supporto per permetterne una miglior fruzione da parte vostra. Avete comunque il diritto di disabilitare questa funzione