Fagioli corallo

Fagiolo corallo: proprietà e ricette

I fagioli corallo a dispetto del nome non sono veri e propri fagioli, ma una varietà di fagiolini. Il fagiolino non è altro che un fagiolo raccolto immaturo, con i semi assenti o appena comparsi. A Roma si chiamano piattoni o, sbagliando, taccole. Le taccole, nel resto d’Italia sono più piccole, ed hanno a che fare con i piselli non con i fagioli. Queste a Roma, per distinguerle, si chiamano invece taccoline.

Ricette con il fagiolo corallo

Del fagiolo corallo non si butta via nulla, si cucina e si mangia con tutta la buccia, ed ecco perché si chiamano anche “mangiatutto”. La parte commestibile non sono i semi, ma il baccello. Per pulirli basta passarli sotto l’acqua fredda per eliminare eventuali impurità e residui terrosi; poi si mette una delle punte estreme tra il coltello ed il dito e si tira dalla parte interna. Viene via il filamento legnoso, e la taccola diventa tenerissima. Non è però raro trovarle al mercato in buste da 2€ già pulite e prive del filamento.

Si mantengono bene in frigorifero, sia crudi che cotti per alcuni giorni. Possono comodamente essere congelati in sacchetti di plastica.

Vanno preparati soprattutto nella loro stagione che fa dalla primavera inoltrata fino all’estate per avere il massimo delle loro proprietà nutritive.  A differenza delle altre verdure potete farle anche in padella nell’acqua. Questo perché l’acqua che usate deve evaporare tutta e quindi le sostanze nutritive non vanno disperse. In più facendoli stare un poco in più li farete diventare un poco croccanti, e si abbineranno benissimo al morbido delle patate per esempio.

Ho messo diverse ricette nel blog, con il fagiolo corallo

In padella come contorno:

Fagiolini in padella

Taccole al pomodoro utilizzabili anche come secondo piatto.

Taccole al pomodoro

Come insalata fresca e ricca di acqua da portare fuori porta.

(esce a breve).

Adesso che abbiamo accontentato quelli che cercano le ricette, passiamo a descrivere meglio questo legume.

Descrizione del fagiolo corallo

I fagioli corallo a dispetto del nome non sono veri e propri fagioli, ma una varietà di fagiolini. Il fagiolino non è altro che un fagiolo raccolto immaturo, con i semi assenti o appena comparsi. A Roma si chiamano piattoni o, sbagliando, taccole. Le taccole, nel resto d’Italia sono più piccole, ed hanno a che fare con i piselli non con i fagioli. Queste a Roma, per distinguerle, si chiamano invece taccoline.

Il nome deriva dal colore, che è in genere un verde vivace e brillante (ma potreste trovarne anche di gialli o lilla). La consistenza è soda e la forma è dritta o ricurva.

Proprietà, valori nutrizionali e calorie

Sono legumi ricchissimi di acqua (servono per depurare i reni), fibre, sali minerali (utili per reintegrare in caso di sforzo) e di vitamina C. Sono inoltre ipocalorici e quindi possono comodamente rientrare in qualunque tipo di dieta. Sono indicati per riequilibrare la glicemia nei diabetici. Contengono solo 18 kcal. ogni 100 grammi.

A differenza dei fagioli hanno due notevoli vantaggi:

  •  non provocano gonfiore intestinale;
  • sono molto più digeribili.

 

Lascia un commento

Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza online. Accettando l'accettazione dei cookie in conformità con la nostra politica sui cookie.