Spaghetti alla puttanesca

 

Gli spaghetti alla puttanesca sono un primo piatto la cui origine è contesa tra il Lazio e la Campania. La differenza tra le versioni delle due ricette consiste nella presenza delle acciughe nella versione romana.

La base del sugo è quasi quella dell'arrabbiata. A cui si aggiungono i capperi, le olive nere e le acciughe.

Piatto Main Course
Cucina Romana
Tempo di preparazione 5 minuti
Cottura 10 minuti
Tempo totale 15 minuti
Porzioni 4 persone
Calorie x 100 gr. 522 kcal
Chef Vincenzo Serino

Ingredienti

  • 360 grammi di spaghetti
  • q.b. di sale molto poco viste le acciughe
  • 3-4 grammi di filetti di acciughe sotto sale
  • 50 grammi di olive nere snocciolate
  • q.b. di prezzemolo
  • 150 grammi di pomodoro a pezzi
  • q.b. di origano
  • q.b. di olio
  • peperoncino se volete, male non ci sta

Prepariamo gli ingredienti

  1. Per prima cosa in una padella mettete un filo d'olio e la polpa di pomodoro a fuoco basso. Per liberare le sostanze nutritive nel sugo deve stare sul fuoco almeno una ventina di minuti.

    Pomodoro in padella
  2. Nel frattempo, tagliate a pezzetti abbastanza piccoli le olive nere snocciolate.
    Sminuzzate finemente con un coltello il prezzemolo.
    Mettete da parte l'origano, i filetti d'acciuga

    Origano, olive e capperi

Come fare gli spaghetti alla puttanesca.

  1. Mettete ora l'acqua a bollire. Quando bolle, salate (poco, ci sono già le acciughe) buttate gli spaghetti.

    Acqua della pasta che bolle
  2. Ora mettete nella padella del pomodoro, l'origano e i pezzetti di olive nere. Mettete le acciughe e, aiutandovi con una forchetta, schiacciateli nella padella fino a farli disfare il più possibile nel sugo.

  3. Scolate la pasta badando a conservare l'acqua per metterne un poco nel pomodoro se dovesse essere troppo secco. Mettete poi dentro la padella la pasta a terminare la cottura

    Pasta alla puttanesca in padella
  4. Per ultimo aggiungete il prezzemolo tritato assolutamente a crudo. Deve essere fresco per sentirsi bene il sapore.

    Pasta alla puttanesca

Approfondimenti

Storia della pasta alla puttanesca

Tutte le storie sono legate al mestiere più antico del mondo.

La versione romana attribuisce la sua origine ad un oste che la inventò per i visitatori del suo bordello romano.  Quella napoletana è raccontata dal gastronomo Arthur Schwartz che nel libro “Naples at table” ipotizza la nascita della pasta alla puttanesca all’inizio del XX secolo nei Quartieri Spagnoli, zona abbastanza malfamata di Napoli, e quindi sede di diverse case di piacere.

Vincenzo Serino

Vincenzo Serino Laugher0111@gmail.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Show Buttons
Hide Buttons