logo

Carbonara di zucchine

 

Carbonara di zucchine.

La carbonara di zucchine è molto simile quella classica. Sono un vero cultore della cucina romana e  sono del parere che qualunque carbonara richieda 2 ingredienti base: pecorino romano e guanciale. Si possono fare aggiunte ma che non contrastino con loro. Quindi niente olio d'oliva (ma un minimo serve a friggere le zucchine), niente parmigiano reggiano e niente cipolla come ho visto in giro. 

Piatto Main Course
Cucina Romana
Parole chiave pasta alla carbonara
Tempo di preparazione 10 minuti
Cottura 15 minuti
Tempo totale 25 minuti
Porzioni 4 persone
Calorie x 100 gr. 650 kcal

Ingredienti

  • 400 grammi pasta lunga spaghetti o bucatini
  • 300 grammi pecorino romano
  • 150 grammi guanciale amatriciano
  • 2 dita ma anche meno di vino bianco
  • 3 zucchine di media grandezza
  • q.b. sale
  • q.b. pepe
  • 4 tuorli d'uovo
  • 4 uova molto fresche

Prepariamo gli ingredienti

  1. Seguirò abbastanza fedelmente la ricetta originale della carbonara sia per quanto riguarda gli ingredienti che il procedimento. Ho deciso di farla solo per non costringere chi voglia preparare questa variante a leggersi un articolo lungo per arrivarci.  

    Pasta alla carbonara
  2. Anzitutto prepariamo gli ingredienti. Affettate il guanciale e le zucchine a rondelle abbastanza sottili per farle friggere meglio, se qualcuno non l'ha fatto per voi prima; grattugiate il pecorino romano.

  3. Separate i tuorli dall'albume in uno dei modi conosciuti e poi mescolateli al pecorino romano grattugiato.

    Tuorli di uovo

Come fare la carbonara di zucchine

  1. Ora siete pronti a partire. Mettete l'acqua sul fuoco. L'acqua bolle: è il momento del sale. Poco, mi raccomando, che il pecorino romano è già salato di suo.

    Buttate la pasta ed affondatela senza spezzarla.

  2. In una padella abbastanza larga, senza olio, mettete il guanciale a soffriggere. Io metto i pezzi leggermente più spessi, che io preferisco, perché rispetto alle fettine già pronte rilasciano più grasso.

    Pezzetti di guanciale in padella
  3. Quando avrà rilasciato abbastanza grasso buttate dentro le zucchine a friggere nel grasso ed alzate il fuoco per fare abbrustolire entrambi. Poi, per interrompere il processo, mettete il vino bianco.

  4. Con l'aiuto di un mestolo versate un poco di acqua di cottura nella scodella dove avete in precedenza messo i tuorli d'uovo ed il pecorino. Se è troppo densa aggiungete acqua, se invece è troppo liquida, aggiungete pecorino.

    Crema uova e pecorino romano
  5. Quando la pasta è pronta, scolatela, mischiateci il guanciale, le zucchine a rondelle ed il contenuto della scodella con la crema di acqua, tuorli d'uovo e parmigiano.

  6. Io per aggiungere colore ho usato i fiori della zucchina. Riempiti di pecorino e messi al forno 5 minuti a 180 gradi. Da me non si butta nulla.

    Fiori di zucca ripieni di pecorino romano
  7. Infine impiattate e servite a tavola accompagnando con pecorino romano rimasto.
    Pasta zucchine e guanciale

Approfondimenti

Per permettere alle zucchine di friggere insieme al guanciale dovete tagliarle abbastanza sottili. Non vi preoccupate se qualcuna uscirà annerita.

Vincenzo Serino

Vincenzo Serino Laugher0111@gmail.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *