Funghi pleurotus alla trasteverina
Contorni

Funghi pletorius alla trasteverina

 

Funghi pleurotus alla trasteverina.

Vediamo ora come rendere ancora più saporiti i funghi trifolati. I funghi alla trasterverina, sono in pratica i funghi trifolati con aggiunti pomodoro e cipolla. Quindi, copiamo in pratica la tabella degli ingredienti sopra, ed aggiungiamo i nuovi che ho appena detto.

Piatto Side Dish
Cucina Romana
Tempo di preparazione 10 minuti
Cottura 30 minuti
Porzioni 4 persone
Calorie x 100 gr. 75 kcal
Chef Vincenzo Serino

Ingredienti

  • 360 grammi di funghi pletorous
  • 400 grammi di pomodori a pezzettoni
  • 1 costa di sedano
  • 1 spicchio di aglio
  • q.b. di olio
  • q.b. di sale
  • q.b. di timo
  • 1 cipolla

Prepariamo gli ingredienti

  1. Si comincia dal pomodoro ed il motivo è semplice. Per rilasciare le sue sostanze nutritive, ossia il licopene, il pomodoro necessita almeno di una ventina di minuti di cottura. Ecco perché trovate il tempo di cottura allungato.

Prepariamo il pomodoro

  1. Ci sono ovviamente due modi di preparare il pomodoro. O comprate direttamente il pomodoro a pezzettoni in scatola, oppure fate bollire un poco d'acqua in un pentolino, e ci buttate il pomodoro dentro alcuni secondi. Quando lo tirate fuori, la buccia verrà via come fosse un chicco d'uva fragola. Ovviamente il secondo metodo è preferibile; quei barattoli di conserva contengono sempre un sacco di conservanti che sarebbe meglio evitare di ingerire.

    Pomodoro nel pentolino
  2. Eliminate quindi la pelle ed i semi del pomodoro con un cucchiaino e fate a pezzettoni il pomodoro.

    Pomodoro spellato
  3. Nel primo caso mettete nella padella tutto quello che sta nel barattolo di pomodoro, ossia tutti i pezzi compreso il liquido. Nel secondo dovrete aggiungere un poco d'acqua che prenderete da quella del pentolino. Il pomodoro deve stare sul fuoco almeno una ventina di minuti a fuoco basso, e se non ci mettete l'acqua si ritirerà troppo e sarà inutilizzabile alla fine.

    Pomodoro in padella

Pensiamo al sedano

  1. Non è difficile da pulire. Lo passate sotto l'acqua, togliete prima le foglie e poi i filamenti che si dipanano per lungo sul fusto della verdura. Infine tagliatelo a pezzi.

Ora la cipolla.

  1. Ovviamente la forza dipende dalla forza che volete questo ingrediente trasmetta al piatto. Se lo volete forte, aggiungete cipolla bianca, se volete moderare la forza usate quella dorata; se volete solo l'aroma, usate quella rossa; se invece volete solo sentire l'odore, strofinate la padella con mezza cipolla sbucciata e tagliata a meta.

    Cipolla spagnola
  2. Ricordate che il pomodoro deve stare a fuoco basso una ventina di minuti, quindi non mettete la cipolla nella padella troppo presto.

    Pomodoro in padella
  3. Quindi togliete la buccia alla cipolla ed il primo strato che è sempre un poco rovinato. Tagliatela a fettine molto sottili sotto l'acqua corrente se non volete piangere come la Fontana di Trevi. Poi mettete in una padella un filo d'olio di semi di arachide, accendete un fuoco basso e lasciatela a dorare con il sedano, finché non diventerà trasparente.

    Cipolla sotto l'acqua

Infine i funghi pletorous

  1. In teoria si possono fare entro due giorni. In pratica ogni minuto che passa i funghi perdono un poco di acqua e quindi di sapore. Prima li consumate meglio è.

  2. Assolutamente consigliato non metterli sotto l'acqua se proprio non potete farne a meno. I funghi sono spugne, la assorbono e si rovinano. Puliteli con uno spelucchino ed un panno di lino umido. Poi tagliateli a pezzi non troppo piccoli o si ammosceranno nella padella cuocendo nella loro stessa acqua.

    Spelucchino

La ricetta dei funghi alla trasteverina

  1. Ora nella padella del pomodoro alziamo il fuoco a vivo e mettiamo il soffritto di sedano e cipolla. I funghi in genere tireranno fuori un sacco di acqua. Fanno eccezione i pletorous, usati da me, che cuociono praticamente a secco.

    Non devono assolutamente cuocere troppo (una decina di minuti o poco più al massimo); quindi, se non usate i pletorous, l'acqua si deve ritirare quasi del tutto; quindi non mettete assolutamente il coperchio sulla padella. Se invece li usate, munitevi di cucchiara e girate in continuazione.

  2. Quando l'acqua si sarà ritirata, o dopo 2-3 minuti, mettete mezzo bicchiere di vino e fate ritirare anche quello. Poi sminuzzate il prezzemolo sui funghi. Come tutte le spezie deve essere messa solo all'ultimo per conservare la maggior parte delle sue proprietà e del suo sapore. Aggiungete ora il timo e, se volete, un poco di peperoncino sminuzzato o in polvere.

  3. Servite a tavola, da soli o accompagnando alla pietanza prescelta.

    Funghi pleurotus alla trasteverina

Vincenzo Serino

Vincenzo Serino
Laugher0111@gmail.com

You may also like...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *