Mousse di ricotta romana

La mousse di ricotta romana è composta principalmente di latte di pecora; quindi ha un sapore intenso con un retrogusto vegetale dovuto all’alimentazione dell’ovino ed al fatto che è un formaggio che contiene più grasso degli altri.

  • 200 ml di panna da montare
  • 200 grammi di ricotta romana
  • 3 fettine di guanciale tagliate sottili
  • q.b. salvia, basilico o le spezie che volete
  1. Il guanciale sarà usato come fosse sale. Quindi ve lo fate tagliare a fettine molto sottili e lo mettete al forno 15 minuti a 180 gradi. Volendo prima di usarlo potete anche fare una marinatura a secco.

Come fare la mousse di ricotta e pecorino romano

  1. Quindi lo mettete nel forno, con le fettine appoggiate direttamente sulla griglia ed una teglia sotto per raccogliere eventuali goccioline di grasso. Se fosse un trancio di qualche centinaio di grammi, ne uscirebbe di più, essendo fettine, uscirà solo qualche goccia di grasso.
  2. 15 minuti a 180 gradi.

  3. Mentre il guanciale cuoce, voi montate la panna aiutandovi con il miscelatore per incorporare aria. Anche qui, una decina di minuti bastano di sicuro. Poi aiutandovi con una spatola o con un largo coltello incorporate la ricotta romana. Non usate il miscelatore altrimenti l’aria uscirà dall’ingrediente.
  4. Adesso il guanciale sarà pronto. Lo useremo come si usa il sale. Quindi, sbriciolate per bene le fettine di guanciale e spargetelo nella mousse.

  5. Fate lo stesso con le spezie. Io ho preso il basilico e la salvia, ma voi potete mettere quello che volete a vostro gusto. Le tritate finemente se necessario e le incorporate delicatamente nella mousse di ricotta.

Come usare la mousse

  1. In generale è un ottimo espediente per un finger food molto rapido e saporito. In brevissimo tempo potete fare un’infinità di crostini diversi saporiti dal normale. Potete se volete condirci la pasta se non avete usato ingredienti troppo dolci.

Come fare cestini di pancarré per la mousse di ricotta

Comprate al supermarket una busta di pancarré senza scorza. Li tagliate a fette quadrate. Ci passate un mattarello per renderli sottili. In uno stampo per fare i muffin li fate aderire ai bordi per quanto possibile senza sbriciolarli e senza che si rompano.

Infine li infornate 15-20 minuti a 180 gradi.

Lascia un commento

Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza online. Accettando l'accettazione dei cookie in conformità con la nostra politica sui cookie.

Privacy Settings saved!
Impostazioni

Quando visiti un sito Web, esso può archiviare o recuperare informazioni sul tuo browser, principalmente sotto forma di cookies. Controlla qui i tuoi servizi di cookie personali.

Questi cookie sono necessari per il funzionamento del sito Web e non possono essere disattivati nei nostri sistemi.

In order to use this website we use the following technically required cookies
  • wordpress_test_cookie
  • wordpress_logged_in_
  • wordpress_sec

Rifiuta tutti i Servizi
Accetta tutti i Servizi